Strategie di trading

resources-strategies

L’importanza di una strategia di trading nel forex

Determinate strategie di trading si adattano meglio a una determinata coppia valutaria piuttosto che a un’altra per via della volatilità intrinseca nello strumento. Tuttavia, questo non significa che altre coppie valutarie non possano beneficiare della strategia scelta, ma si consiglia sempre di analizzare ulteriormente la strategia qualora si decida di estenderla su diverse coppie valutarie.

Il compito principale di una strategia di trading forex è di minimizzare l’impatto dei fattori esterni sul trader e di organizzare l’attività in modo professionale. Lo sviluppo di una strategia di trading può essere comparata allo sviluppo di un business plan per un progetto specifico.

Quando si sviluppa la propria strategia di trading o se ne va a migliorare una già presente, è importante tenere a mente queste regole:

  • Ogni strategia di trading presenta una dose di discrezionalità, non garantisce il successo e può anche risultare fallimentare
  • Ogni strategia di trading forex deve essere compatibile con lo stile del trader
  • Il 95% degli insuccessi nel trading sono causati dalla mancanza di disciplina. La realizzazione di una strategia di trading forex mira a risolvere questo problema.

Ci auguriamo di averti aiutato a comprendere qualche nozione in più di trading e a raccogliere qualche idea per sviluppare la tua strategia di trading personale che rifletta il tuo stile e le tue aspirazioni. I trader possono combinare diversi metodi o sviluppare anche i propri indicatori e robot di trading, in quanto non vi sono limiti nel numero di soluzioni disponibili.

Strategie di trading

Una strategia di trading forex è in pratica una serie di regole per il trading. La strategia influenza in gran parte il successo sul lungo periodo di un trader forex, in quanto operare senza una strategia porta molto spesso ad ottenere profitti solo di breve periodo, seguiti da crolli devastanti. Per questo Vipro Markets offre ai propri clienti la possibilità di imparare e scegliere alcune delle strategie di trading forex di maggior successo in base al proprio stile di trading.

Supporti e resistenze

resources_support

Il trader identifica un mercato piatto con chiari livelli di supporto e resistenza. Il trading avviene all’interno di un intervallo finché non vi è un breakout del prezzo. Lo stop loss viene posizionato fuori dal canale.

  • Timeframes: Tutti, preferibilmente da 1 ora.
  • Tipo: nessun trend (piatto)

Breakouts

Quando il prezzo staziona per un certo periodo di tempo in un determinato range, presto o tardi assisteremo ad un breakout della parte in alto o in basso del range. Di solito il breakout è molto veloce e volatile, pertanto è possibile aprire un trade nella stessa direzione. Un ordine Stop viene di solito piazzato appena sotto il supporto o poco sopra la resistenza. L’importante è non piazzarlo troppo vicino ai livelli per evitare i falsi segnali. A dire il vero, è sempre saggio aspettare la chiusura di una barra di prezzo al di sotto / sopra il livello del range .

  • Timeframes: Tutti, preferibilmente da 1 ora
  • Tipo: trading range (piatto)
resources_breakouts

Media mobile

resources_average

Forse è una delle strategie più popolari. E’ da mettere in conto che su timeframe più brevi si avranno più segnali di trading ma la pressione emotiva sarà maggiore. È possibile scegliere qualsiasi strumento e periodo per la media mobile. È richiesto un backtesting sullo storico (periodo di almeno 1 anno) per definire se i parametri scelti siano corretti. Lo stop loss viene normalmente collocato sopra/sotto alla media mobile ma non in prossimità.

  • Timeframes: temporali: Tutti, preferibilmente da 1 ora.
  • Tipo: direzionale (trend)

Oscillatori

resources_oscillators

Gli oscillatori misurano la forza/debolezza di uno strumento selezionato. Gli oscillatori funzionano bene in presenza di mercati non direzionali caratterizzati da un’assenza di trend. I trader possono scegliere uno strumento e i parametri dell’indicatore in base alle esigenze personali e ai risultati del back-testing. Gli oscillatori indicano dei validi punti di ingresso quando il mercato è ipervenduto o ipercomprato. È opportuno utilizzare uno stop loss fisso quando si opera con gli oscillatori al fine di evitare perdite maggiori nel caso in cui si verifichi un breakout.

  • Timeframes:: Tutti, preferibilmente da 1 ora.
  • Tipo: trading range (piatto)

Formazioni tecniche e candele giapponesi

resources_formations

La storia tende a ripetersi e lo stesso vale per le conformazioni grafiche. Questa presentazione non ha lo scopo di elencare tutte le combinazioni possibili ma vuole offrirvi un’idea su come iniziare. Ci sono diversi pattern di prezzo che si possono utilizzare: “triangoli”, “bandiere”, “testa e spalle”, oltre a un numero molto vasto di combinazioni di barre di prezzi formate da una o più candele.

  • Timeframes: Tutti, preferibilmente da 1 ora.
  • Tipo: direzionale e trading range